Come ritardare l’eiaculazione 10 rimedi su come durare di più a letto

Torna a Blog
Come ritardare l'eiaculazione

Come ritardare l’eiaculazione 10 rimedi su come durare di più a letto

Se sei qui è perché ti stai chiedendo come ritardare l’eiaculazione e come durare di più a letto durante il rapporto con il partner. Leggi questa guida, risultato di studi scientifici e scopri le soluzioni migliori.

L’eiaculazione precoce è un problema che colpisce le persone da secoli, ma quel tempo ha anche permesso alle persone di capire modi diversi per far funzionare le cose. Al fine di evitare l’imbarazzo e la sensazione di inadeguatezza che possono portare a problemi nella camera da letto, un uomo può provare una varietà di tecniche, che vanno da un certo tipo di esercizio a diverse opzioni mediche innocue. In entrambi i casi, sia che tu abbia un problema o voglia semplicemente giocare, c’è molta speranza in giro.

Ecco un paio di modi su come durare di più a letto!

1. Come ritardare l’eiaculazione? Con una pancia più grande.

Secondo uno recente studio pubblicato su The Journal of Sexual Medicine, gli uomini con la pancia più grande durano in media 8 minuti a letto, rispetto alla media normale di circa 3 minuti. Questo perché una pancia più grassa significa che l’uomo ha più estradiolo, l’ormone sessuale femminile, che aiuta a inibire l’orgasmo. Homer Simpson potrebbe probabilmente andare per giorni!

pancia grande

2. Come ritardare l’eiaculazione con esercizi di respirazione profonda

Prova a passare cinque minuti a respirare con respiri profondi e completi, trattieni il respiro per circa tre secondi, quindi espira per cinque secondi. Se riesci a farlo per circa cinque minuti senza rompere il ritmo, quindi provalo in camera da letto, potrebbe aiutare a ritardare l’eiaculazione. Inoltre, fare esercizi di respirazione nella vita di tutti i giorni aiuta anche a mantenere regolato il flusso sanguigno e la tua mente in allerta.

respiro profondo

3. La circoncisione negli adulti riduce la sensibilità del pene che ritarda l’orgasmo

Secondo uno studio pubblicato su Adult Urology, gli uomini che hanno avuto una circoncisione da adulti sono durati significativamente più a lungo rispetto alle loro controparti non circoncise. Il tempo di eiaculazione è generalmente più lungo poiché la circoncisione durante l’età adulta diminuisce la sensibilità dell’organo maschile. In altre notizie, molte persone preferiscono salvare il prepuzio dopo la circoncisione per l’uso in test di laboratorio, o forse solo come promemoria confortante di quello che erano una volta.

Fonte: fonte – anongalattica

4. La tecnica Start-Stop può aiutarti a durare più a lungo a letto

La tecnica start-stop richiede all’uomo di interrompere la stimolazione e consente al livello di eccitazione di diminuire prima di ricominciare. Questo implica identificare quando ti ecciti un po’ troppo e rallentare le cose, magari lanciando un gioco di mani. È importante trovare un partner che capisca anche la tua situazione e non stressare troppo le cose.

eiaculazione start and stop

5. L’autoerotismo prima di un rapporto è un altro metodo su come ritardare l’eiaculazione

Concedersi un po’ di tempo per se, prima che il rapporto vero e proprio abbia inizio, ti assicura una durata più a lungo a letto. Ciò comporterà un minore piacere durante il sesso, ma devi dare un po’ per ottenere un po’. Concediti un drink vitaminico in seguito, magari fuma una sigaretta (scherzo!).

Fonte: fonte – Wikipedia

6. I preservativi di lunga durata riducono la sensibilità e ti fanno durare più a lungo

Tra i metodi più comuni su come ritardare l’eiaculazione ci sono i preservativi come Durex Extended Pleasure e simili hanno una sostanza chiamata Benzocaina. Questo è un lieve anestetico con un leggero effetto paralizzante che aiuta a ridurre la sensazione sessuale e porta la risposta sessuale a un livello più gestibile. Con l’uso di questi preservativi puoi effettivamente aumentare la tua resistenza e dopo un po ‘di tempo sarai in grado di durare più a lungo senza indossare un preservativo di benzocaina.

>> Acquistali su Amazon >>

Potrebbe interessarti anche questo articolo: Spermicida, è davvero efficace e come si usa?

7. Gli esercizi del pavimento pelvico ti aiutano a controllare il tuo orgasmo

Questa è l’azione della contrazione ripetitiva dei muscoli pubococcigei (PC). Se ti sei mai fermato a metà dall’urinare, hai usato i muscoli del tuo pavimento pelvico. Una volta trovato quel muscolo, esercitati a sentire esattamente dove si trova, quindi stringi e rilascia rapidamente il muscolo PC ripetutamente per dieci secondi. Fai pratica per alcune settimane e probabilmente vedrai una differenza.

come ritardare l'eiaculazione

8. Una dieta vegetariana aumenta la resistenza e la produzione di ormoni sessuali

Passare a una dieta a base di verdure può avere implicazioni piuttosto positive per la tua vita sessuale. Per uno, previene il “crollo dello zucchero” solitamente associato allo zucchero trasformato e una dieta ricca di frutta può fornire energia più sostenibile. Una banana è ricca di potassio, un nutriente che aiuta nella produzione di ormoni sessuali e aumenta l’energia. I test hanno anche dimostrato che i vegetariani hanno una resistenza doppia rispetto ai mangiatori di carne.

mangiare vegetariano per durare di più a letto

9. Concentrarsi sul corpo del partner riduce l’ansia e ritarda l’orgasmo

Questo riguarda più la mente che la materia. Se ti concentri maggiormente sul mostrare agli altri un buon momento e, in generale, avere una piacevole esperienza combinata, allora potresti vedere alcune differenze nella durata.

Come ritardare l'eiaculazione

10. Alcuni medicinali prescritti dai medici possono aiutarti a durare più a lungo a letto

Sono disponibili diverse opzioni mediche per questi problemi. Un medico può prescrivere il Viagra, che ha dimostrato non solo di aiutarti a raggiungere l’erezione, ma anche di ritardare l’eiaculazione. Può anche prescrivere un antidepressivo lieve o alcune soluzioni topiche.

come ritardare l'eiaculazione

>> Guarda tutte le compresse in vendita su Amazon >>


Potrebbe interessarti anche: Le dimensioni del preservativo sono importanti?

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog